CIRCOLO ARCI SCINTILLA APS

 

Ingresso riservato ai soci Arci.

L’iscrizione si  può fare 

anche alle nostre serate.

 

Se vuoi fare prima clicca su

PREISCRIZIONE 

ONLINEGUIDATA

 

WebMaster Italo Arfelli

 GENNAIO MARZO 2020

VENERDI' 

CULTURA E SPETTACOLO

Via S.Mama, 75 48121 Ravenna Info:3319118800 mail info@mamasclub.it

 

 

 

LIBRO COMPLETO

Home

page

Venerdì

Cultura Spettacolo

Sabato

musica

Galleria 

foto

Chi siamo

Dove siamo

Venerdì

immagini

Sabato 

Immagini 

 

VENERDI' 13 MARZO ore 21.30  

1917 ErosAntEros

uno spettacolo di Davide Sacco e Agata Tomsic creato su commissione di Ravenna Festival, per ridare vita alle parole dei poeti che hanno cantato la Rivoluzione d’ottobre

con Agata Tomsic; animazioni Gianluca Sacco; costumi Laura Dondoli

direzione tecnica Paolo Baldin

 

 

INGRESSO 5 €

Versione da camera di1917, lo spettacolo creato da ErosAntEros per ridare vita alle parole dei poeti che hanno cantato la Rivoluzione d’ottobre e restituire attraverso la propria ricerca sonora-vocale la sorpresa e la gioia per l’avvento di un tempo talmente nuovo da lasciare senza fiato.

“Sole, ghiaccio, neve, fuoco, aurora, sono i compagni di questo viaggio; rosso, giallo-laccato, azzurro-cielo, la tavolozza con cui coloriamo le visioni che accompagnano il concerto, per rendere attraverso la scena quel frangente in cui lo scorrere del tempo quotidiano è parso fermarsi e lasciare spazio al sogno ideale fattosi realtà, quell'incredibile momento in cui nostra alfine sarà è sembrato divenire nostra alfine è, e si è immaginato una nuova idea di Stato che solo adolescente: crea, inventa, prova!.

Ma la storia ci insegna che il grande slancio e l’entusiasmo iniziali sono stati presto traditi.Per questo, all'ottimismo dei versi di Majakovskij, Blok, Chlebnikov, Esenin, Pasternak e Geršenzon contrapponiamo le sonorità tragiche dell’Ottavo quartetto di Šostakovič, dedicato dal compositore alle vittime dei fascismi e delle guerre, e forse a se stesso.”

Tre sono gli elementi principali che compongono lo spettacolo: le parole dei poeti incarnate da Agata Tomsic, le musiche rielaborate da Davide Sacco, la proiezione video delle animazioni di Gianluca Sacco. Tre linguaggi diversi che dialogano tra loro per narrare l’utopia che è sembrata poter ribaltare il mondo, nella speranza benjaminiana che la sua citazione crei una nuova possibilità per immaginare una vita più giusta, pulita, allegra, bellissima oggi. Ideazione e spazio Davide Sacco e Agata Tomsic / ErosAntEros montaggio drammaturgico Agata Tomsic