INGRESSO RISERVATO AI SOCI TESSERATI ARCI 

LA TESSERA 

SI PUÒ FARE ANCHE ALLE NOSTRE SERATE DALLE 20.30 IN POI

INFO 3319118800

CIRCOLO ARCI SCINTILLA 

Via S.Mama, 75 Ravenna 48121 

info:3319118800 

mail info@mamasclub.it  

 

GENNAIO MARZO 2018

 

WebMaster Italo Arfelli

 
ì venerdì   sabatomusica lirica galleria foto dove siamo chi siamo

VENERDI' 26 GENNAIO ORE 21.30

DEBUSSY ET COPAINS - ENSEMBLE RAVEL

Gabriella Morigi; Soprano: Filomena De Pasquale: Flauto; Vincenzo Taroni Violoncello; Adriano Tumiatti: Pianoforte

In collaborazione con l’Associazione Culturale Italia-Francia e l'Associazione "Amici di Chartres".

 

INGRESSO 5 EURO 

 

 

DEBUSSY ET COPAINS

C. Debussy (1862-1918) Des pas sur la neige da Préludes Ier livre per pianoforte,

Trois Chansons de Bilitis per soprano e pianoforte La flûte de Pan: Pour le jour, La Chevelure, Le tombeau des Naiades

 

C. Saint-Saens (1835-1921) La flûte enchantée per soprano, flauto e pianofort Le Cygne da “Le carneval des animaux” per violoncello e pianoforte

C. Debussy (1862-1918) Fêtes galantes 1ère serie Le Balcon,  Fantoches, Clair de lune Première arabesque per pianoforte

Trois Poèmes de Paul Mallarmé Soupir , Placet futile, Éventail

M. Ravel (1875-1937) Pavane pour une Infante défunte per  flauto e pianoforte

Une flûte invisible  per soprano, flauto e pianoforte Chansons Madécasses per mezzosoprano, violoncello, flauto e pianoforte Nahandove, Aoua, Il est doux

CURRICULM

Gabriella Morigi ADRIANO TUMIATTI

Nasce a Torino . Inizia in tenerissima eta’ lo studio del pianoforte . Frequenta l’universita’ e si diploma in canto col massimo dei voti.

Debutta giovanissima come protagonista de La Gazzetta di G. Rossini Nei primi dieci anni della sua carriera , si dedica al repertorio barocco arrivando fino al primo ottocento , partecipando a varie incisioni discografiche ed esibendosi ,sempre in ruoli protagonistici, nei principali festivals e teatri italiani e stranieri.

Dopo il debutto sempre di Rossini canta Il Barbiere di Siviglia, Elisabetta Regina di’Inghilterra e la cantata profana Argene e Melania.

Di Donizetti la Lucia di Lammermoor , il Don Pasquale, l’Elisir d’amore, il Gianni di Parigi.

Di Vivaldi il Farnace, la Griselda e vari mottetti.

Poi ancora la Cecchina di Piccinni, Ifigenie in Aulide di Gluck, Una Cosa Rara di Martin y Soler,il Fanatico Burlato di Cimarosa, l’Isola disabitata di Haydn, Endimione e Cinthia di Scarlatti, Dido and Aeneas di Purcell., il Prigioniero Superbo di Pergolesi.

Poi ancora , sempre come protagonista, Traviata, Rigoletto , FilleduRegiment, Puritani, I Capuleti e Montecchi, La Sonnambula e tutto il repertorio sacro per soprano nelle pagine piu’ celebri e anche in indediti .Tutto questo in teatri come La Scala di Milano, il San Carlo di Napoli, il Petruzzelli di Bari, il Verdi di Trieste, il Teatro Regio di Torino, Settembre Musica sempre di Torino, il Maggio musicale Fiorentino, il Verdi di Sassari, il Festival donizettiano di Bergamo, il Grande di Berscia, il

Ponchielli di Cremona, i Pomeriggi musicali di Milano, la Rai di Napoli, il Rossini Opera Festival, il Festival della Valle di’Itria, il Festival di Tourcoing, il Liceu di Barcellona, L’Opera Bastille di Parigi. Il Teatro dei ChampsElysée di Parigi, l’Opera di Lyon, l’Opera di Lille, eccecc….

Per quanto riguarda il repertorio contemporaneo ha cantato come protagonista della prima mondiale di Hanjo-dittico giapponese su musiche di Marcello Panni per l’ inaugurazione del 50° Maggio Musicale Fiorentino, con la regia di B.Wilson vincendo il Premio Abbiati della critica.

L’evoluzione della voce sorretta dalla tecnica l’ha portata a interpretare poi il repertorio del soprano drammatico d’agilita’ .Verdi ha preso larghi spazi nella sua attivita’ e molteplici sono state le interpretazioni di tale autore in tutta Europa,sempre ovviamente come protagonista:

I Lombardi alla prima crociata, Attila, Otello,  Nabucco, Aida,  Giovanna d’Arco, I Msnadieri, Ernani,  Trovatore,  Macbeth, Requiem.

Ma il ruolo principe che l’ha portata in tutto Europa è quello di Norma con all’attivo 78 recite.

Ha raccolto grandissimi consensi allo Staatsoper di Berlino, alla Royal Opera House di Stoccolma, al Teatro di Basilea,al Bellini di Catania con il quale e’ andata anche in tournée a San Pietroburgo, al teatro di Karlsruhe, Savona, Oporto,Koblenmz, Kiel. Klagenfurt, Helsinki. A Spalato per il giubileo del 50° anno del festival. A Copenhagen, al Festival internazionale “Maria Biesu” e altre recite sono in programmazione

Con la Regione Emilia-Romagna ha partecipato a spettacoli di grande successo:

In Sud Africa con concerti lirico-sinfonici , A Bogota’ con Otello. In Brasile per dei recitals in coppia col flautista Andrea Griminelli, a Berlino con un recital sulle eroine verdiane e concerti in varie citta’ Argentine. Recente il debutto della Cavalleria Rusticana a Fidenza e Carpi.

Del Donizetti serio ha cantato anche il Roberto Devereux, l’Anna Bolena e la Maria di Rudenz a Copenhagen, Ha inciso Cd e Dvd per Arkadia, RcaRed Seal, Orf, Nuova Era, Companions, Sony.

Ha lavorato con grandi direttori d’orchestra tra i quali Abbado, Muti, Luisi, Carella, Campanella, Zedda, Tardue, JordiSavall, J.C.Malgoire, Soudant, Panni , Carminati, Barbacini.

Dal 2007 al 2009 e’ stata docente di Canto al Conservatorio di Vibo Valentia, insegna a tutt’oggi al Conservatorio di Cesena.

Ha svolto una intensa attività concertistica in Italia e all’estero in numerose formazioni

cameristiche e come solista nonché come accompagnatore di cantanti e di formazioni

corali esibendosi in importanti associazioni concertistiche in Italia, Austria, Germania,

Francia e Turchia.

Membro di giuria del Concorsi Pianistici Internazionali. Docente di Pianoforte  e attualmente di Pratica Pianistica, prima al Conservatorio “Antonio Buzzolla” di Adria, poi al Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena, ha anche insegnato Musica d’Insieme e da Camera vocale e strumentale e Storia e tecnologia del pianoforte.

E’ stato Direttore del Conservatorio “Bruno Maderna” di Cesena.

E’ stato componente della commissione permanente sugli Ordinamenti Didattici in seno alla Conferenza Nazionale dei Direttori dei Conservatori.

Ha fatto parte del gruppo di lavoro del Consorzio Interuniversitario “Almalaurea” teso

all’inserimento dei Conservatori e di tutte le istituzioni di Alta Formazione Artistica e Musicale  nel sistema di valutazione universitario nazionale e fa parte del gruppo nazionale  di esperti valutatori dell’Agenzia Nazionale di Valutazione del Sistema Universitario (ANVUR).

E’ stato insignito due volte, quale organizzatore e promotore della Musica e dei giovani talenti musicali, dell’onorificenza “Paul Harris Fellow” assegnata dal Rotary

Club International.