SABATO CONCERTI Eventi
BOR

13 NOVEMBRE ORE 21.30

MORRIGAN’S WAKE 

Irish & scottish folk music

Davide Castiglia: violino; Tiziana Ferretti: voce, bodhran; Francois Gobbi: basso elettrico

Maurizio Lumini: fisarmoníca; Barbara Mortarini: flauto dolce (contralto, soprano), tin e low whistles; Massimo Pirini: chitarra acustica, voce

 

INGRESSO 12 €  

BOR
   
  Il 2019 scandisce il 38° anno di attività del gruppo ravennate che può a ben diritto considerarsi tra i gruppi pionieri e più longevi nell'ambito della musica celtica in Italia. Il repertorio si è via via spostato, nell'arco di questi anni, dalla musica bretone a quella irlandese, passando attraverso  incursioni nella musica popolare padana per poi approdare in modo più convinto alla musica scozzese.

Oggi il concerto è un'alternanza di danze (jigs, reels, polkas..), di ballate  e di slow  airs  arrangiate ora in maniera tradizionale ora dando sfogo a licenze compositive che comunque rimangono ancorate agli schemi della musica tradizionale dell'area celtica del nord-Europa.

Morrigan’s Wake ha all’attivo sei album, una sorta di viaggio musicale che, partito dalla pianura Padana, approda in Scozia e in Irlanda per poi attraversare l’Atlantico e giungere in America, per poi tornare in Europa.

Con la pubblicazione di Mirrors, il gruppo  celebra  oltre trenta anni di musica, rivissuti con una raccolta che propone alcuni dei brani  più conosciuti della tradizione irlandese e scozzese.

In occasione del centenario dell’insurrezione di Pasqua del 1916 Morrigan’s Wake si cimenta in un  nuovo progetto, “Bloody Monday”, che a seconda delle situazioni può coinvolgere anche altri musicisti (arpa celtica, cornamusa irlandese, percussioni), un gruppo di danza, materiale audiovisivo e letture a tema. Dalla prima rappresentazione di questo spettacolo nasce l’ultimo album, per la prima volta live, Bloody Monday.

 
 

Continua la promozione 5+1

Vieni a  cinque  concerti e ne  avrai 1 Gratis  

Richiedi la tessera all'ingresso